CAPODIMONTE CIVIC Comune di Capodimonte

webcam a Capodimonte

CONSIGLIO COMUNALE DEL 30/04/2013

ROCAMBOLESCO FINALE AL CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 APRILE 2013.

DOPO CHE UN ASSESSORE ED UN CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA AVEVANO VOTATO NO (INSIEME A TUTTA LA MINORANZA) AL RENDICONTO DI ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 ED UN ACCESO, A DIR POCO, DIBATTITO INERENTE IL NUOVO REGOLAMENTO COMUNALE PER IL RILASCIO PERMESSI DI SOSTA AI RESIDENTI A PAGAMENTO, LA MAGGIORANZA SI SFALDA ED ABBANDONA DI FATTO L'AULA CONSILIARE INIZIANDO, TRA L'ALTRO A BATTIBECCARE TRA LORO IN MANIERA ASSAI VIVACE.

NON SI ERA MAI VISTO UN COMPORTAMENTO DEL GENERE DURANTE UN CONSIGLIO COMUNALE.

UNA MAGGIORANZA OLTREMODO LITIGIOSA DA TROPPO TEMPO ORMAI CHE FINISCE CON LA PRESENTAZIONE DI TESTI REGOLAMENTARI ALQUANTO DISCUTIBILI SOTTO DIVERSI PUNTI DI VISTA. E DIRE CHE LA MINORANZA AVEVA ANCHE PROVATO A FARE PRESENTE CHE NON ERA PROPRIO IL CASO DI TRASFORMARE I PARCHEGGI PER I RESIDENTI (FINORA SOSTANZIALMENTE GRATUITI AD EURO 5,00 SINE DIE) A PAGAMENTO CON LA CORRESPONSIONE DI EURO 15 PER TRE ANNI ED OLTRETUTTO CON IL LIMITE DI MAX N.2 MACCHINE PER NUCLEO FAMILIARE.

AL MOMENTO DELL'INIZIO DEL CONSIGLIO QUESTA ERA QUANTO SI EVINCEVA DALLA DOCUMENTAZIONE UFFICIALE CONSEGNATA PRECEDENTEMENTE, ANZI L'IMPORTO NON ERA STATO NEANCHE INDICATO IN MANIERA ESPLICITA MA ALL'ART.6 IL REGOLAMENTO  RIMANDAVA AD UNA SUCCESSIVA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE, QUINDI SI PENSAVA ANCHE AD UNA APPROVAZIONE A SCATOLA CHIUSA.

TRA L'ALTRO DALLA ANALISI DI TUTTI GLI ARTICOLI SI NOTAVA ANCHE UNA SERIE DI PUNTI NON PERFETTAMENTE CONGRUI E COERENTI CON LA STESSA LEGISLAZIONE VIGENTE OLTRE AL FATTO CHE NON VENIVANO NEMMENO MENZIONATE LE RELATIVE AREE E LA LORO DISLOCAZIONE NEL TERRITORIO COMUNALE.

LA MINORANZA OGGI POMERIGGIO HA DATO GRANDE PROVA DI COMPETENZA E CAPACITA' AMMNISTRATIVA CON PUNTUALI ED ACCURATI INTERVENTI SIA IN MERITO AL RENDICONTO 2012 SIA IN RELAZIONE AL SUDDETTO REGOLAMENTO DIMOSTRANDO DI SAPERE BENE RAPPRESENTARE GLI OLTRE 700 CITTADINI CHE NEL 2009 L'HANNO VOTATA.

LA MAGGIORANZA NAVIGA A VISTA CON LA STESSA METODICA AMMINISTRATIVA ORMAI OBSOLETA CHE NON TIENE CONTO DELLE ESIGENZE DI TUTTA LA POPOLAZIONE E SOPRATTUTTO E' CARENTE DI CONDIVISIONE ATTIVA.

AD ESEMPIO, CHE FINE HA FATTO IL PRG? E SOPRATTUTTO QUANDO PENSERANNO DI INFORMARE LA CITTADINANZA IN MERITO? COSI COME INDICATO IN CONFERENZA DI SERVIZI NEL LONTANO APRILE 2009?

La Minoranza

 

 

Data creazione originale: 

Martedì, 30 Aprile, 2013

Tags: 

Commenti

salve!

salve!

Sono profondamente rammaricato, per ciò che è successo oggi al consiglio comunale!

Un profondo smarrimento, vergogna e delusione sono le sensazioni che mi rimangono stasera!

C'è poco da esultare ed essere soddisfatti!

Una cattiva gestione e piena responsabilità per ambedue gli schieramenti!

Una mancanza di trasparenza, e comunicazione per gli argomenti intrapresi!

Ma ancora di più rimango profondamente scosso per l'atteggiamento esplicitato per un argomento di pubblico interesse!

Mi riferisco alla richiesta di agibilità della "Cascina", a cui pensieri personali e soggettivi sono stati prioritari per chiederne la chiusura e l'annullamento dell'utilizzo!

Riconosco la deficenza della situazione, ma allo stesso tempo apprezzo gli interessanti interventi e iniziative che si sono susseguiti in questi anni!

Manifestazioni ed eventi, che hanno richiesto tempo, sacrificio, passione, tutta in piena gratuità e senza fini personali ma mirati ad una apporto finalizzato alla crescita della collettività!

Un impegno, soprattutto dovuto, da quelle persone, uomini e donne, a cui oggi sono state fatte accuse e illazioni!

Perciò vi chiedo, come cittadino di Capodimonte, come giovane, di riflettere bene su quello che è accaduto oggi!

E', ripeto, vergogno distruggere per un sentire personale, voi siete chiamati a svolgere ruoli istituzionali, pubblici, per il bene comune!

Invece di dar voce a liberi pensieri è forse il richiamare a costruire, a partecipare, a riflettere soprattutto a dare proposte alternative volte alla risoluzione dei problemi della collettività più che a crearli!

Prese di posizione personali non giovano a nulla tantomeno creare confusione e incertezza!

Credo ad una partecipazione attiva e costruttiva!

Certo di una vostra riflessione, e presa di responsabilità e aperto ad un dialogo aperto e costruttivo, vi porgo i miei saluti

DARIO ROSSI

Risposta a Dario Rossi

Salve Dario Rossi.
io sono anche d'accordo con quello che tu dici,ma se mi permetti siamo tutti cittadini,stiamo tutti sotto ad un Comune ,ad un Sindaco,e degli assessori.
Se mi permetti ha me non mi va di essere figliastro e i figliastri diventano figli ha me mi da fastidio,se la Cascia è per tutti mi sta anche bene, ma se si deve dare soltanto ha una associazione e ha altri vene negata ha me scoccia un tantino se mi permetti.
Poi io voglio aggiungerti anche questa cosa che la cultura è una cosa e la vendita è un'altra, è ora di finirla di buttarsi il fumo negli occhi,la cultura che è vendere cipolle,aglio, pomodori, basilico,Carciofi.Tutti i lunedi al largo del porto ce questa cultura se i capodimontani in tutti questi anni ancora non l'hanno fatta questa cultura è inutile che vanno alla Cascina che non la faranno più.

Antonio Vallesi
(movimento 5 stelle)

Risposta alla Minoranza

Cara Minoranza.
Del programma che vi siete battuti avete fatto una gran bella cosa perche il paese è stufo di tutti questi inciusci.
Però la minoranza si deve battere fino l'ultimo non che fa sciogliere il consiglio comunale come avete fatto voi,avete dato l'opportunità alla maggioranza di modificare tutto il programma che avevano fatto, su questo sbagliate a dirlo. Perche come voi sapete io sono (pane al pane e vino al vino).
Ha sciogliere il consiglio comunale non sono stati loro della maggioranza, siete stati voi che avete chiesto di spostarlo alla settimana dopo, ha questo punto avete fatto quello che loro volevano, il tordo è passato non gli avete sparato nemmeno lo predete più.

Risposta alla Minoranza

Cara Minoranza.
Del programma che vi siete battuti avete fatto una gran bella cosa perche il paese è stufo di tutti questi inciusci.
Però la minoranza si deve battere fino l'ultimo non che fa sciogliere il consiglio comunale come avete fatto voi,avete dato l'opportunità alla maggioranza di modificare tutto il programma che avevano fatto, su questo sbagliate a dirlo. Perche come voi sapete io sono (pane al pane e vino al vino).
Ha sciogliere il consiglio comunale non sono stati loro della maggioranza, siete stati voi che avete chiesto di spostarlo alla settimana dopo, ha questo punto avete fatto quello che loro volevano, il tordo è passato non gli avete sparato nemmeno lo prendete più.

Antonio Vallesi (Movimento 5 Stelle)

CONSIGLIO COMUNALE del 30/04/2013

CONSIGLIO COMUNALE del 30/04/2013
CERCHIAMO DI RACCONTARE LE COSE COME STANNO !!!!

In riferimento a quanto riportato nell’articolo predisposto dal gruppo di minoranza di Capodimonte ed intitolato “Rocambolesco finale al consiglio comunale del 30/04/2013 ; al fine di ristabilire un livello minimo di chiarezza e correttezza su quanto avvenuto intendiamo precisare quanto segue:
1. Un consigliere ed un assessore di maggioranza, per motivi a noi ignoti, hanno votato no al rendiconto di esercizio finanziario 2012 ed uno di essi ha effettivamente dato luogo ad “un acceso dibattito”, come da voi scritto con sottile compiacimento. Vogliamo precisare che nessun atto, presa di posizione o comunicazione da parte dei suddetti aveva fatto presagire questo comportamento. Riteniamo sia loro preciso “obbligo morale” fare chiarezza su quanto avvenuto nelle sedi e con i modi più opportuni, per consentire a noi, ma soprattutto a chi ha dato loro la fiducia per svolgere l’incarico di amministratore, di capire questo inspiegabile atteggiamento. E’ inutile che ricordiamo ben più pesanti e significativi gesti di dissenso da parte di membri di precedenti maggioranze che si sono succedute nel comune di Capodimonte.
2. Fermo restando quanto sopra detto, non c’è alcuno sfaldamento e tantomeno c’ è stato “abbandono di fatto del consiglio” da parte di altri componenti della maggioranza. Ci auguriamo che il documento della minoranza non si riferisca al fatto che il vicesindaco ed un assessore hanno dovuto abbandonare il consiglio alle 17.30 per motivi personali , peraltro facilmente riscontrabili. Ci auguriamo che così non sia perché, della necessità di una loro uscita anticipata i 2 componenti della maggioranza avevano provveduto ad avvertire tutti (minoranza compresa), molto tempo prima dell’inatteso risultato della votazione sul rendiconto finanziario 2012. Sarebbe veramente scorretto parlare di abbandono e sfaldamento della maggioranza “sfruttando” un improrogabile impegno familiare di 2 componenti della maggioranza.
3. La maggioranza, a differenza della minoranza, non è “oltremodo litigiosa”, sta semplicemente vivendo un momento di critica anche accesa da parte di 2 dei suoi componenti. Sono normali dinamiche che si generano all’interno di gruppi di persone che si trovano ad affrontare problemi legati all’amministrazione di un comune, nel momento peggiore dal dopoguerra ad oggi. Basta solo osservare quello che sta avvenendo in Italia, in Europa, nel mondo.
4. Riguardo il regolamento dei parcheggi , bisogna ricordare che per la sua stesura è stata cercata ed in gran parte ottenuta la massima condivisione dei membri della minoranza. Il 18/03/2013 un rappresentante della maggioranza e due della minoranza Pietro Ercolani e Luciano Evangelisti, dopo la definizione di alcuni principi di base, si sono incontrati per definirne insieme i contenuti. Mentre il consigliere Ercolani con grande chiarezza e spirito di collaborazione ha partecipato ai lavori, il consigliere Evangelisti nella convinzione di non avere alcun vantaggio politico, ha dopo poco tempo abbandonato la riunione. Malgrado questo normale “incidente”, grazie alla coerenza del consigliere Ercolani, il regolamento è stato definito in maniera quanto più possibile completa al fine di renderlo visionabile a tutti gli interessati. Durante questa fase , da parte di alcuni membri della maggioranza è stata espressa la volontà di introdurre alcune modifiche quali: l’eliminazione del massimo di 2 macchine per nucleo famigliare , la durata non più triennale del tagliando ma legata al possesso dell’auto ed altre piccole modifiche secondarie. Di queste , 2 giorni prima del Consiglio, si provvedeva ad informare il consigliere Ercolani che esprimeva immediatamente il suo assenso alle stesse. Naturalmente il testo modificato era stato inserito nella cartella portata in consiglio dal Sindaco, bastava leggerlo per evitare di riempire il documento della minoranza di obiezioni/osservazioni già abbondantemente definite e risolte.
5. Le tariffe da applicare , peraltro anch’esse concordate, per specifiche competenze degli organi comunali debbono essere approvate con atto di Giunta successivo alla approvazione del regolamento da parte del Consiglio Comunale. Nella seduta del 30/04 abbiamo comunque più volte manifestato la volontà di discuterne e ciò sicuramente sarebbe avvenuto se il Consiglio non fosse terminato in anticipo.
6. Riguardo la affermata non congruità di alcuni punti del regolamento, l’unica a noi risultante è quella segnalata da un consigliere di minoranza che ha dichiarato come completamente errato segnalare gli spazi per residenti con il colore giallo, bianco o blu erano secondo lui i colori da utilizzare. In considerazione dell’attività professionale svolta dal consigliere e dalla sua assoluta fermezza nel bollare come una “stupidaggine” l’attribuzione del colore giallo si è preferito non dibattere oltre. Scopriamo invece poi come le certezze manifestate erano assolutamente fuori luogo, infatti l’art. 149 del DPR 459/92 (Reg.to CdS) al comma 3, che individua le colorazioni delimitanti i box di sosta sulla careggiata, attribuisce quella gialla ad alcune tipologie di veicoli di interesse pubblico(vigili del fuoco, polizia, ambulanza, ecc.). Successive disposizioni normative consentono poi agli enti locali di includere tra le tipologie di veicoli per i quali è consentita la segnalazione con vernice gialla anche quelle di proprietà dei residenti.
Detto questo suggeriamo al consigliere di minoranza, per sua personale conoscenza, di effettuare una ricerca per verificare quale tipologia di colore hanno utilizzato per la sosta dei residenti i comuni di: Milano, Firenze, Torino, Bollate, ecc.
7. Per chiudere queste nostre considerazioni con un sorriso sdrammatizzante vorremmo infine spendere 2 parole sulla parte del comunicato della minoranza nella quale il fantastico estensore, con ingenuo candore probabilmente spinto dall’incredibile livello della sua auto considerazione, dichiara testualmente che “….la minoranza ha dato grande prova di competenza e capacità amministrativa con puntuali ed accurati interventi …..” così continuando in una sorta di delirio autocelebrativo. . Si stenta a comprendere come sia possibile che qualche membro della minoranza si senta così bravo e preparato. Probabilmente è sempre lo stesso, da parte nostra vorremmo rimarcare ancora una volta l’enorme differenza tra amministrare oggi e “parlare in un bar” e ricordare sempre che …. “chi si loda …si sbroda”

http://primacapodimonte.blogspot.it/

Consiglio Comunale del 30/04/2013

L’ultima sessione del Consiglio Comunale ha sollevato importanti interrogazioni sull’utilizzo della Cascina: sulla sicurezza della struttura e sulla concessione dell’agibilità temporanea per vari eventi dalla parte dell’amministrazione comunale.
Sarebbe auspicabile avviare una discussione condivisa da tutte le parti interessate per risolvere definitivamente questi problemi – per assicurare la sicurezza di utenti e visitatori della Cascina e per ottenere l’agibilità definitiva, anche se parziale, della porzione già utilizzabile della struttura.
Con più di 50 eventi negli ultimi anni promossi da una decina di associazioni, enti e privati, e con più di 5 mila visitatori, la Cascina svolge una funzione importante per Capodimonte, sia sul piano culturale e sociale che per il turismo: la sua chiusura sarebbe un danno per il paese intero, e significherebbe privilegiare visioni personali o partitiche piuttosto che l'interesse dell'intera Comunità.
Una risposta ai problemi è possibile, invitiamo tutte le forze positive e dinamiche del paese a contribuirvi. La nostra associazione è pronta a dare il suo contributo a questa soluzione.
Siamo un’associazione di promozione sociale senza scopo di lucro con le seguenti finalità:
- tutelare e valorizzare le risorse culturali e ambientali locali,
- promuovere i principi di uno sviluppo sostenibile e la solidarietà fra i cittadini del mondo,
- sostenere la creatività dei cittadini e le diverse realtà culturali e artistiche.
Ci sentiamo uniti a tutte le forze locali che condividono queste idee, al di là di confini politici, partitici e razziali. In questa luce, riproponiamo la convocazione di una tavola rotonda riguardo il futuro utilizzo della Cascina e la risoluzione dei problemi di gestione.
Infine, vorremmo brevemente rispondere a un commento di Antonio Vallesi pubblicato su questo blog, che tra varie allusioni oscure ci accusa di permettere la vendita di cipolle durante gli ultimi AltroMercatini.
Se l’autore si fosse preso cura di informarsi, avrebbe scoperto che queste cipolle sono cipolle particolari: provengono dall’agricoltura biologica e promuovono così un ambiente sano e la salute dei cittadini. Ma soprattutto sono cipolle coltivate da una cooperativa sociale, la “Fattoria di Alice” che sostiene, con grande impegno e con l’aiuto di molti volontari, persone disagiate, malate, altrimenti abili e in reinserimento sociale. Non si dovrebbe denigrare né il loro lavoro, né la nostra volontà di sostenerli.

RISPOSTA ALLA PORTICELLA

io so benissimo che sono ignorante, ma non stupido e non ho ne illusioni oscuri e non accuso nessuno.
Io non voglio l'imparsialità e non mi va di essere preso in giro dalla Amministrazione Comunale,se fosse stata un'altra associazione invece della vostra per me era uguale, perche quando e stata chiesta noi ci è stata negata perche il locale non era a norma, e stato chiesto da un'altro cittadino di Capodimonte e gli è stato negato uguale.
Perche soltanto ha voi viene dato? se tu fossi al nostro posto che avresti fatto.
adesso ti voglio rispondere alle Cipolle perche dici che io non ci capisco niente di roba biologica, vai a Ischia di Castro località le macchie da mio suocero che trovi tutta la roba biologica che vuoi è una vita che la coltiva e non la mai venduta,è stata sempre regalata agli amici e parenti.
e ti voglio rispondere anche sull'associazione,voi sapete benissimo che io ho un'associazione chiamata amarval per la ricerca della leucemia, due anni fa vi ho contattato a tutte le associazioni di Capodimonte per fare fondi per le associazioni è stata fatta una riunione qui al mio ristorante era presente anche il sindaco e la vice sindaco, e siamo rimasti tutti d'accordo di fare queste serate.
alla fine chi è venuto da parte delle vostre Associazioni? nessuno quante persone avete portato voi delle vostre Associazioni? nessuno la prima serata ci sono state 100 persone che erano da parte mia e voi che siete trascinatori non avete portato nessuno nemmeno la vostra presenza e voi siete quelle associazioni che vi dichiarate di fare beneficenza e fare qualcosa per il paese.l'uniche associazioni che si sono date da fare io e Gianni il presidente dell'avis.
e voglio dire anche questo dato che sono nel discorso perche mi sono annoiato ha passare da stupido e stronzo quando sono una persona schietta e seria se vi da fastidio che dico la verità con me non ci parlate più perche è arrivato il punto che metto una persona fissa ha mesata per scrivere di continuo, perche le cose se non si vogliono far sapere non si devono fare. noi dopo che abbiamo lavorato per organizzare queste tre serate abbiamo pagato anche l'entrata di 10.00€ invece di voi quelli due o tre che eravate presenti nemmeno quelli avete messo, doppo che non avete portato nemeno una persona ma quando abbiamo spartito quelle poche briciole come l'avete prese tutti.
scusatemi se sono troppo palloso ma dato che ci sono mi voglio sfogare per bene,con questo che dico no lo con voi delle associazioni, però sapete benissimo anche voi che di tutte le bevande liquori che erano rimasti sono state riportate un quarto di quello che cerano di questo è stato fatto presente anche al sindaco e qualche assessore perche la merce è stata portata con i mezzi del comune.
io con questo vi saluto e mi scuso di questo mio sfogo però vi voglio dire anche un'altra cosa non scherzate con il fuoco che vi potresti bruciare
ciao.
Antonio vallesi

alla maggioranza

dato che mi è stata fatta una domanda la mattina del 21 Maggio dopo la fine del consiglio comunale dalla vice sindaco,di che cosa parlavo sul blog della minoranza Adesso lo faccio sapere cosa dico.
Dato che siamo su i discorsi di parcheggi,io vorrei sapere per quale motivo sono stati fatti tutti i parcheggi lungo lago tranne che quello tra i due ristoranti, la Vela e Riva Blu? e l'unico veramente che ha bisogno di essere fatto come si devo è rimasto sempre nella stessa maniera (PIENA DI BUCHI) e con tante persone che ci sono cadute e con i ginocchi spaccate voi della amministrazione questo lo sapete bene.
io di questo ne ho parlato con il nostro capo cittadino ,mi è stato risposto che io quando le cose non le so non devo parlare.
Volete sapere la risposta? mi è stato risposto che se quel parcheggio nel progetto non cera come poteva essere asfaltato.
Be io al quel punto mi sarei aspettato una cavolata più credibile che mi poteva far cascare nella presa in giro,sai cosa ho risposto
sindaco non mi prendere in giro che se questo parcheggio nel progetto non lo metti non si farà mai.
Perche non mi ha dato più risposta?

Però su queste cose che io dico, vorrei anche una risposta ma schietta come vi parlo io siccome che la verità non l'accettate allora buttate scuse per ripararvi.
vorrei sapere ancora una cosa perche alla perla del lago è stato fatto l'asfalto è in comune non sapeva niente nessuno, è stato anche reclamato ma avete fatto tutti orecchie da mercanti lo sapevate che anche li c'è il vincolo paesaggistico, se non lo sapete andate a informarvi dal l'ufficio tecnico che lui lo sa.

per questa sera mi sono annoiato di scrivere, ho ancora tante cose da dire ,se vi interessa sapere delle altre cose basta che mi chiedete, ho mi provocate che vi faccio sapere tutto.

alla maggioranza

dato che mi è stata fatta una domanda la mattina del 21 Maggio dopo la fine del consiglio comunale dalla vice sindaco,di che cosa parlavo sul blog della minoranza Adesso lo faccio sapere cosa dico.
Dato che siamo su i discorsi di parcheggi,io vorrei sapere per quale motivo sono stati fatti tutti i parcheggi lungo lago tranne che quello tra i due ristoranti, la Vela e Riva Blu? e l'unico veramente che ha bisogno di essere fatto come si devo è rimasto sempre nella stessa maniera (PIENA DI BUCHI) e con tante persone che ci sono cadute e con i ginocchi spaccate voi della amministrazione questo lo sapete bene.
io di questo ne ho parlato con il nostro capo cittadino ,mi è stato risposto che io quando le cose non le so non devo parlare.
Volete sapere la risposta? mi è stato risposto che se quel parcheggio nel progetto non cera come poteva essere asfaltato.
Be io al quel punto mi sarei aspettato una cavolata più credibile che mi poteva far cascare nella presa in giro,sai cosa ho risposto
sindaco non mi prendere in giro che se questo parcheggio nel progetto non lo metti non si farà mai.
Perche non mi ha dato più risposta?

Però su queste cose che io dico, vorrei anche una risposta ma schietta come vi parlo io siccome che la verità non l'accettate allora buttate scuse per ripararvi.
vorrei sapere ancora una cosa perche alla perla del lago è stato fatto l'asfalto è in comune non sapeva niente nessuno, è stato anche reclamato ma avete fatto tutti orecchie da mercanti lo sapevate che anche li c'è il vincolo paesaggistico, se non lo sapete andate a informarvi dal l'ufficio tecnico che lui lo sa.

per questa sera mi sono annoiato di scrivere, ho ancora tante cose da dire ,se vi interessa sapere delle altre cose basta che mi chiedete, ho mi provocate che vi faccio sapere tutto.

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Inserisci la risposta